Oltre al classico E-Mail Spam che tutti purtroppo conosciamo, oggi è molto diffuso lo Spam sui Social Media. Tra l’altro, gli utenti meno esperti sono quelli che cadono più spesso nella trappola degli spammer, in particolar modo di quelli malintenzionati il cui scopo principale è diffondere azioni spesso dannose.

Per chiarire meglio il concetto di “spam” ho pensato di condividere una situazione accaduta recentemente.

La settimana scorsa ho ricevuto una richiesta di amicizia su LinkedIn da un “Brand Manager Senior” di una società di marketing americana, che si descriveva come un fornitore di marketing online per le aziende. Esaminando il suo profilo ho deciso di accettare la richiesta di amicizia in quanto sembrava essere un vero professionista. A pochissimi minuti di distanza ho ricevuto da questo individuo un messaggio privato di due pagine nelle quali mi offriva decine di servizi di marketing digitale… Sigh!

Senza fare liste infinite vediamo quali sono le tipologie di Social Media Spammer più diffuse 
[ continua a leggere… ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *